Page 11 - Guida_Superbonus110__
P. 11

La  detrazione  spetta  anche  per  le  spese  relative  allo  smaltimento  e  alla  bonifica
            dell’impianto sostituito.




            Interventi antisismici (sismabonus)
            La detrazione per gli interventi antisismici prevista dall’articolo 16, commi da 1-bis a
            1-septies, del decreto legge n. 63/2013 è elevata al 110% per le spese sostenute dal
            1° luglio 2020 al 31 dicembre 2021.

            Il Superbonus spetta anche per la realizzazione di sistemi di monitoraggio strutturale
            continuo a fini antisismici, eseguita congiuntamente a uno degli interventi indicati al
            periodo precedente, nel rispetto dei limiti di spesa previsti per tali interventi.

            Per i limiti di spesa si rinvia alla Tabella n. 2 del capitolo 9.

            Se  il  credito  corrispondente  alla  detrazione  spettante  è  ceduto  a  un’impresa  di
            assicurazione  e  contestualmente  viene  stipulata  una  polizza  che  copre  il  rischio  di
            eventi  calamitosi,  la  detrazione  spettante  per  i  premi  assicurativi  versati  (prevista
    SUPERBONUS 110% - luglio 2020   INTERVENTI AGGIUNTIVI O TRAINATI
                                   8
            ordinariamente dal Tuir ) è elevata al 90%.






            Il  Superbonus  spetta  anche  per  le  spese  sostenute  per  “ulteriori”  interventi  eseguiti
            congiuntamente  con  almeno  uno  degli  interventi  principali  di  isolamento  termico,  di
            sostituzione  degli  impianti  di  climatizzazione  invernale  o  di  riduzione  del  rischio
            sismico, precedentemente elencati.

            Interventi di efficientamento energetico
            Il  Superbonus  spetta  per  gli  interventi  di  efficientamento  energetico  previsti
            dall’articolo 14 del decreto legge n. 63/2013, eseguiti congiuntamente ad almeno uno
            degli  interventi  di  isolamento  termico  delle  superfici  opache  o  di  sostituzione  degli
            impianti di climatizzazione invernale esistenti.


            Ai fini del Superbonus, gli interventi di efficientamento energetico, trainanti e gli eventuali
            trainati di cui all’articolo 14 del citato decreto legge n. 63/2013, devono assicurare, nel loro
            complesso, anche congiuntamente agli interventi di installazione di impianti fotovoltaici con
            eventuali sistemi di accumulo, il miglioramento di almeno due classi energetiche o, se non
            possibile, il conseguimento della classe energetica più alta, nonché rispettare le condizioni
            indicate nel paragrafo 6.


            Gli  interventi  di  efficientamento  energetico  indicati  nel  citato  articolo  14  del  decreto
            legge n. 63/2013 danno diritto al Superbonus, a prescindere dalla effettuazione degli
            interventi  di  isolamento  termico  o  di  sostituzione  degli  impianti  di  climatizzazione


            8  In base all’articolo 15, comma 1, lettera f-bis), del Tuir

                                                     10
   6   7   8   9   10   11   12   13   14   15   16